Non solo prossimità: anche il lungo raggio è pronto per viaggi sicuri e green

Allianz MiCo
12.02 - 14.02 2023

News

Non solo prossimità: anche il lungo raggio è pronto per viaggi sicuri e green

Le classiche mete “sabbia bianca, acqua cristallina” di molti viaggiatori italiani ed europei si preparano a un 2022 verde e responsabile: l’esempio delle Maldive.

Chi l’ha detto che il medio e lungo raggio saranno per forza penalizzati nel 2022? I dati degli analisti (di cui diamo ampio resoconto in questo numero) concordano che i viaggiatori sono pronti a fare di nuovo la “vacanza da sogno”, purché sia green, sostenibile e sicura. E le destinazioni internazionali si stanno preparando a ricevere questi flussi di turisti più consapevoli con strategie e proposte ad hoc.

 

Una destinazione pioniera della sostenibilità sono ad esempio le Maldive. Afferma Mohammed Thoyyib, CEO e Managing Director di MMPRC-Maldives Marketing & PR Corporation:

 

“La sostenibilità è un aspetto chiave dello sviluppo turistico alle Maldive: siamo una destinazione con un ambiente ed ecosistemi fragili. Per questo motivo imponiamo una regolamentazione rigorosa sulla protezione dell’ambiente che riguarda ad esempio l’edilizia, la piantumazione di alberi e lo smaltimento dei rifiuti”.

 

“Le Maldive operano anche per proteggere i luoghi con grande biodiversità. L’atollo di Fuvahmulah è diventato il secondo sito delle Maldive a essere dichiarato Biosfera UNESCO, dopo l’atollo di Baa dal 2011. Questo assicura la protezione della vita marina naturale nell’area, oltre a garantire che le aree protette siano sviluppate in modo sostenibile”.

 

“I viaggiatori consapevoli possono avere un ruolo attivo nella conservazione della natura delle Maldive – continua Thoyyib –. Molti dei nostri resort ospitano biologi marini residenti che lavorano per educare gli ospiti, monitorando i coralli e conducendo ricerche e iniziative sostenibili come la riabilitazione della barriera corallina. I viaggiatori possono prendere parte alle attività, ad esempio nei programmi di piantumazione dei coralli e aiutando a combattere l’inquinamento marino”.

 

“Il viaggiatore evoluto sarà rassicurato nel sapere che le Maldive sono una destinazione leader nella sostenibilità. Il lusso dei nostri resort è secondo solo alla bellezza mozzafiato dell’ambiente naturale che li circonda: ‘less is more’ è lo stile di vita che contraddistingue le Maldive. Le nostre strutture turistiche stanno lavorando per diventare il più possibile autosufficienti, approvvigionandosi di cibo e materiali locali per ridurre al minimo le importazioni e sostenendo contemporaneamente l’economia maldiviana”.

 

“Il turismo non è un ostacolo alla nostra terra o alle nostre tradizioni. Crediamo che il turismo possa essere un fattore chiave per il progresso delle nostre tradizioni. Infatti, abbiamo recentemente lanciato "Tales of Maldives", una serie di cortometraggi che mostrano alcune delle nostre storie più accattivanti per portare avanti le nostre tradizioni e la nostra narrazione”.